Aggiornamento PROITACA Puglia 2011 Residenziale e Strutture Ricettive

Per agevolare l'utilizzo di PROITACA Puglia 2011 e consentire la corretta compilazione del Protocollo ITACA Puglia 2011 Residenziale e Strutture Ricettive, in attesa di indicazioni da parte della Regione Puglia, abbiamo modificato il software in modo da consentire l'input di dati conformi al Decreto Ministeriale 26/06/2015 (prestazioni energetiche degli edifici).

MODIFICHE
- il criterio B.6.2 - Energia netta per il raffrescamento, adesso accetta il valore dell'indice di prestazione energetica per il raffrescamento estivo dell'involucro edilizio limite calcolato esternamente dall'utente;
- il criterio B.6.3 - Trasmittanza termica dell'involucro edilizio, adesso accetta il valore di trasmittanza termica media degli elementi di involucro corrispondente ai valori limite di legge calcolato esternamente dall'utente;
- il criterio B.6.5 - Inerzia termica dell'edificio, adesso accetta il valore di trasmittanza termica periodica media degli elementi di involucro corrispondente ai valori limite di legge calcolato esternamente dall'utente.

Le definizioni delle quantità richieste nei Criteri rimangono le stesse, conformemente al metodo di verifica descritto nelle Linee Guida all'autovalutazione dalla Regione Puglia, ciò non condiziona il corretto calcolo dell'Indicatore di prestazione.

Per l'uso di PROITACA Puglia 2011 in Convenzione, rivolgiti al tuo Ordine professionale!

Accedi a PROITACA Puglia >

Nessun commento :

Posta un commento